Cinque casi per cui devi scegliere la bioprotezione per la tua struttura ricettiva

Quasi sicuramente ti sarà capitato di aver a che fare con l’esigenza di una “disinfestazione domestica”. Formiche, cimici, blatte, tarme e topi possono a volte instaurarsi come inquilini non graditi delle nostre case. Applicare prodotti chimici e trappole localmente e senza l’intervento di tecnici esperti spesso non è sufficiente e pub, anzi, risultare pericoloso per bambini e animali, che possono accidentalmente ingerire o inalare le sostanze destinate alla disinfestazione. Quasi sicuramente ti sarà capitato di avere a che fare con I’esigenza di una disinfestazione domestica’. Formiche, cimici, blatte, tarme e topi possono a volte instaurarsi come inquilini non graditi delle nostre case.

Applicare prodotti chimici e trappole localmente e senza l’intervento di tecnici esperti spesso non è sufficiente e può, anzi, risultare pericoloso per bambini e animali, che possono accidentalmente ingerire o inalare le sostanze destinate alla disinfestazione. Anche le disinfestazioni chimiche condotte da professionisti sono potenzialmente pericolose per ambiente ed esseri viventi. Gli agenti chimici contenuti ad esempio negli insetticidi possono provocare irritazione e, in alcuni casi, avvelenamento e asfissia.

 

5 motivi per preferire la bioprotezione a interventi con sostanze chimiche per la disinfestazione di ambienti domestici e ricettivi

1. Scegliendo la bio protezione, avrai la certezza di non arrecare danno a persone e animali presenti negli ambienti trattati e í locali saranno agibili Ori da subito.
2. La bioprotezione risolve definitivamente il tuo problema di intestazione azzerando i rischi. Cosi come altri tipi di infestanti, tarli e cimici possono resistere alla disinfestazione chimica {fumigazione o preservanti in solvente organico). Attraverso un’operazione di bioprotezione con vapore surriscaldato secco, il problema viene risolto in modo permanente e totalmente ecocompatibi le.
3. I trattamenti di bioprotezione ti fanno guadagnare tempo: non è necessario isolare e aera re i locali trattati, per cui potrai lavorarci e renderli accessibili fin da subito. La disinfestazione cc n insetticidi chimici necessiterebbe al contrario di tempi più lunghi per riutilizzare gli ambio nti, vista la pericolosità delle sostanze impiegate.
4. La disinfestazione biologica rispetta mobili e oggetti, oltre a persone, animali e ambiente. Le sostanze chimiche, invece, possono intaccare il legno e gli accessori con cui vengono a contatto, arrecando un danno permanente ai tuoi pezzi d’arredo. La cr i ogenes i (trattamento a base di azoto liquido), anch’essa totalmente ecologica e innocua, può entrare a contatto anche con apparecchiature elettriche, data la sua conducibilità nullo
5. I processi di bioprotezione sono adatti a ogn i ambiente, piccolo o grande che sia. Non sono necessari nemmeno successivi interventi di bonifica, ciò rende il processo di disinfestazione biologica particolarmente indicato per le strutture ricettive, sanitarie e impianti alimentari.
Sicurezza, efficacia, rapidità, versatilità, tutela dell’ambiente e del benessere degli esseri viventi rendono la bioprotezione una scelta necessaria e sostenibile, da preferire alla potenzialmente nociva dis intestazione chimica.
Bioproteggi la tua struttura ricettiva, non rischiare la salute dei tuoi dipendenti e dei tuoi clienti, contattaci da qui per maggiori informazioni sui trattamenti più adatti ai tuoi locali.

Apri la Chat
Scrivici se hai bisogno di un consulto!
Ciao, scrivici per preventivi o informazioni!
Powered by